Le donne salvano il consultorio di Sant’Eusebio. Ok al documento bipartisan

Difendere i consultori e rilanciarne le attività. E’ quanto condiviso da tutte le donne appartenenti alle forze politiche che, in consiglio comunale, hanno approvato un ordine del giorno proposto da Cinisello Balsamo Civica e PD per la salvaguardia dei centri che rischiano la chiusura, in particolare quello di Sant’Eusebio.

Il documento impegna il Sindaco e la Giunta Comunale a farsi portavoce in tutti gli ambiti istituzionali e territoriali della necessità che i consultori continuino ad erogare i servizi in essere, potenziandoli dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

“Per difendere le donne vittime di violenza, per la prevenzione, per contrastare il disagio degli adolescenti, per tutelare la gravidanza e maternità consapevoli, per supportare la genitorialità e per molto altro ancora. Un importante riconoscimento alle istanze che in questi mesi sono emerse dal Movimento Donne Libere di Scegliere, audite anche nella Commissione Affari Sociali da noi richiesta. Un altro importante risultato raggiunto dalla nostra Lista Civica”, si legge in una nota di Cinisello Balsamo Civica.

Soddisfazione anche per il Pd: “Vogliamo dire grazie in particolare a tutte le cittadine e i cittadini, oltre che al movimento Donne Libere di Scegliere, che negli scorsi mesi si sono mobilitati per alzare l’attenzione su questo argomento. Come Partito Democratico vigileremo affinchè questo impegno venga rispettato”.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Il sindaco visita Borgomisto e scatta seflie, ma i probemi restano

Articolo successivo

Rendiconto in attivo per 48 milioni. “Allora perché le tasse aumentano?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.