11 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Liceo Casiraghi, Ghilardi attacca: “La Città Metropolitana latita”

Dopo qualche giorno interviene anche il sindaco Giacomo Ghilardi sulla notizia del crollo di un controsoffitto avvenuto al Liceo Casiraghi. Erano stati i genitori a denunciare il fatto e a chiedere alle istituzioni di intervenire, rivolgendosi anche al comune. Il primo cittadino ha quindi rotto gli indugi ed è tornato a chiedere a Città Metropolitana, respinsabile dell’istituto scolastico, un intervento urgente.

“Sono anni che denunciamo lo stato in cui versa l’Istituto scolastico Parco Nord, di proprietà di Città Metropolitana, a cui spetta la gestione e la manutenzione. A settembre, prima dell’inizio della scuola, avevo chiesto per l’ennesima volta incontri e interventi immediati. Ho continuato a sollecitare, ma dal sindaco Sala sono arrivate solo promesse”, queste le parole di Ghilardi, il quale lo scorso 15 settembre aveva effettuato un sopralluogo nell’Istituto per fare il punto con la Dirigenza scolastica, anche a seguito delle tante segnalazioni di pericoli presenti nelle aule e nelle palestre.

“Si è parlato di Project, di riqualificazione, di interventi, ma non si è visto ancora nulla. Grazie a Dio nessuno studente è rimasto coinvolto. Ma quanto dobbiamo ancora attendere? Qui non è questione di rimpallare competenze o fare polemiche inutili. C’è un proprietario, c’è un gestore, ci sono interventi da fare urgenti da molti anni. La sicurezza e la programmazione latitano”, ha concluso il sindaco di Cinisello Balsamo.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Festa per la Net Volley Cinisello, promozione e ritorno in serie B2

Articolo successivo

Maxi-contributo del comune al Running Festival, scoppia la polemica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.