12 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Consigliere in conflitto d’interesse? Fratelli d’Italia vota con il centrosinistra

Fratelli d’Italia non vota la surroga di un consigliere di centrodestra e di fatto esce dalla maggioranza. Il consigliere comunale ex missino Nino Reitano ha negato il voto favorevole per l’ingresso in consiglio comunale di Alessio Gerbella della lista civica “Cusano Milanino Cambia”, unendosi alla minoranza di centrosinistra che aveva richiamato ad una presunta incompatibilità di ruolo del nuovo consigliere.

Gerbella è infatti membro del consiglio di amministrazione della Scuola Popolare Maria Ausiliatrice e del consiglio degli affari economici della parrocchia di Cusano Milanino. Quest’ultimo ente beneficia di contributi comunali. Di qui il probabile conflitto di interesse, che il PD di Cusano ha denunciato inviando una lettera al prefetto di Milano per un parere nel merito dell’ineleggibilità.

In attesa delle indicazioni prefettizie in consiglio comunale è andata in scena la spaccatura del centrodestra. Al momento del voto per la surroga di Alessio Gerbella, che entra al posto di Federica Gorini, chiamata in giunta come assessora, è arrivato il voto negativo del consigliere di Fratelli d’Italia e di una altro consigliere del gruppo misto. Voti in aggiunta a quelli del centrosinistra, che hanno determinato un pareggio tra favorevoli e contrari ed il rinvio della votazione.

In un post di qualche giorno fa Fratelli d’Italia aveva criticato la sindaca Valeria Lesma per l’immobilismo nell’azione amministrativa. Un malessere, secondo molti, scaturito proprio dal mancato ingresso del partito della Meloni nella giunta durante recente rimpasto.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

25 Aprile, dal comune una sola cerimonia (online). Anpi rilancia con tre eventi

Articolo successivo

Stangata Tari per le famiglie di Cinisello. Rincari fino al 48% in tre anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.