29 Settembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Aiuti alimentari bloccati da novembre. Dimenticate le famiglie in difficoltà

Gli aiuti alimentari destinati alle famiglie colpite dalla crisi, a seguito dell’emergenza sanitaria del covid-19, non sono ancora stati distribuiti. Accade a Bresso dove il comune, a guida centrodestra, avrebbe dovuto erogare la seconda parte di contributi (150 mila euro) ricevuti dal governo già nel novembre scorso, ma ad oggi non sono mai stati distribuiti.

A denunciare i ritardi è il Partito Democratico attraverso un’interrogazione della consigliera Patrizia Manni. La richiesta di informazioni sulla vicenda era datata 20 aprile e pare abbia smosso le acque di una giunta forse distratta da altre priorità. Infatti nel consiglio comunale di ieri, 22 aprile, la giunta ha comunicato di aver deliberato criteri e modalità di accesso ai contributi. Ma senza aver ancora perfezionato gli accordi con i supermercati del territorio, che saranno incaricati di accettare i buoni spesa.

Un particolare che preoccupa l’opposizione. “Ci rendiamo conto che passeranno ancora mesi prima che i cittadini potranno usufruire di questo contributo? Siamo senza parole, le difficoltà degli ultimi non sono una loro priorità e i soldi continuano a rimanere nelle casse dell’ente”, ha affermato Patrizia Manni.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Stangata Tari per le famiglie di Cinisello. Rincari fino al 48% in tre anni

Articolo successivo

25 Aprile, un presidio a Cinisello. Ecco cosa accade negli altri comuni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.