4 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Troppe code a Paderno, il PD chiede un hub vaccinale per Cinisello

Troppa ressa e lunghe code all’oratorio Don Bosco di Paderno Dugnano, dove sono chiamati anche molti cinisellesi tra i 75 e i 79 anni a vaccinarsi in questi giorni. Nonostante un’organizzazione che ce la mette tutta e un numero adeguato di medici e volontari al lavoro, sono davvero molte le persone da vaccinare da tutto il nord Milano e diventano inevitabili gli assembrameneti con tempi di attesa che si allungano. E’ il PD a farlo notare e a chiedere a Regione e comune un centro vaccinale per Cinisello Balsamo.

“Ricordiamo che Cinisello Balsamo è la nona città più popolosa della Lombardia – si legge in una nota diffusa dai dem -, sarebbe quindi opportuno che la Regione spiegasse perché abbia negato l’attivazione di un centro vaccinale che consentirebbe di ridurre gli spostamenti e i disagi dei più anziani e incrementerebbe i presidi vaccinali sui territori”.

“Non è la prima volta che Regione Lombardia dimostra di tenere in scarsa considerazione le necessità di una grande città come Cinisello Balsamo sotto il profilo dei servizi socio sanitari: ricordiamo la mancanza dei medici di base e l’inadeguata attenzione sul tema dei consultori cittadini. Riteniamo che l’amministrazione comunale debba mettere gli interessi dei cittadini davanti a quelli di partito, chiedendo a gran voce a Regione Lombardia l’apertura di un centro vaccinale anche sul territorio di Cinisello Balsamo”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Vaccini senza sosta nel week end a Paderno. Due ore di attesa ma c’è solo Astrazeneca

Articolo successivo

Cinisello prima nel bando regionale. In arrivo diversi milioni per rigenerare Crocetta e Balsamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.