11 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Over 80, il comune rassicura: “Quasi tutti vaccinati”. Ma non fornisce i numeri

La Città se n’è occupata nel numero di Aprile, uscito oggi e distribuito nelle case di Cinsiello. Il tema è quello del piano vaccinale e degli over 80 che ancora devono ricevere la propria dose e di cui non si conoscono numeri. Il Comune, proprio nello stesso giorno in cui usciamo noi, dirama un comunicato stampa per informare la cittadinanza che le vaccinazioni per i residenti di Cinisello Balsamo con più di 80 anni sono ormai alla fase conclusiva. tuttavia ancora una volta, come sollineiamo nel nostor servizio, non è dato sapere quanti sono gli anziani ancora da vaccinare.

“Le giornate di oggi e domani sono dedicate alle ultime chiamate per i soggetti vulnerabili che entro il fine settimana riceveranno il vaccino presso l’Ospedale Bassini”, recita la nota che aggiunge: “In fase conclusiva anche le vaccinazioni effettuate a domicilio da parte di ASST per gli over 80 allettati. In corso poi quelle sulle persone fragili, con disabilità e caregiver con un servizio presso i Centri Diurni Disabili, reso possibile grazie alla collaborazione dell’Azienda Speciale Consortile Ipis con ASST Nord Milano. Inoltre, la rete del volontariato si è messa a disposizione per le varie esigenze e i casi particolari”.

La giunta fa sapere anche che sono partite le vaccinazioni dei 75-79 enni e a seguire quelle dei 70-75enni. Nella zona Nord Milano, che comprende Cinisello Balsamo, oltre a Cologno, Sesto, Cormano, Cusano, Bresso, i punti vaccinali più vicini sono Paderno, Ex Paolo Pini e Hangar Bicocca a Milano. Nella prenotazione ciascuno può scegliere il luogo e la data che preferisce.

“Apprendiamo con piacere gli aggiornamenti. Le informazioni che giungono dagli organismi sanitari sono buone e ci auguriamo, che gli approvvigionamenti non subiscano ritardi o tagli così da poter rispettare le tempistiche previste. Avanti tutta con le vaccinazioni che consentono di mettere in sicurezza le persone più anziane, fragili e che hanno un maggior rischio di ospedalizzazione o conseguenze importanti in caso di contagio. Chiediamo la massima collaborazione dai cittadini per evitare qualsiasi tipo di dimenticanza. Pertanto, qualora vi fossero persone over 80 che non hanno ancora ricevuto il vaccino vi chiediamo di segnalarcelo e faremo da tramite con ASST”. Queste le parole dell’Assessore alla Salute Valeria De Cicco.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Dalla giunta doccia fredda sull’Irpef. “Lo sgravio promesso non c’è”

Articolo successivo

La produzione di gas vicino alle case allarma un quartiere di Cusano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.