30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Stop alla commissione Ambiente: le domande all’assessora Magro devono essere fatte in anticipo

A Sesto è ancora ampiamente dibattuto il delicato tema ambientale. Diverse associazioni del territorio nelle settimane precedenti avevano chiesto le dimissioni dell’assessora all’ambiente Alessandra Magro, senza che però tutto questo venisse preso in considerazione dalla giunta.

Da settimane, inoltre, i partiti di opposizione chiedono all’amministrazione comunale la convocazione della Seconda commissione per poter aprire un confronto fra i consiglieri di opposizione, i Componenti della consulta dell’ambiente di cui fanno parte alcune associazioni cittadine (che in queste settimane hanno posto pubblicamente domande all’Assessora competente senza mai avere ottenuto risposta) e la stessa assessora all’ambiente Magro. Fino ad ora, però, il Presidente Ghezzi ha ritenuto non necessario procedere con la convocazione, nonostante le richieste di tutti i partiti di minoranza, violando il Regolamento comunale. Il Partito Democratico denuncia questa violazione e riporta che, successivamente alle reiterate richieste, hanno ricevuto una risposta, ma non esattamente quella sperata.

Dall’amministrazione comunale, infatti, informano che la Commissione sarà convocata solo a patto che le domande che, si ha intenzione porre all’Assessora, vengano fatte pervenire in anticipo. “È evidente che l’Amministrazione provi vergogna verso l’operato dell’Assessorato e magari paura per le risposte che potrebbe dare l’Assessora Magro se non accuratamente preparata”, scrive il PD su Facebook.  “Vorremmo però rassicurare il Presidente Ghezzi e la maggioranza: non serve a nulla violare i regolamenti e sottrarsi al confronto democratico, perché i risultati indecorosi della consigliatura sono davanti agli occhi di tutti i sestesi e, nello specifico, la gestione del verde è drammatica, in mano ad una Assessora assolutamente incompetente”.

Elisa Mariam Rady

Mi chiamo Elisa Mariam Rady e sono una studentessa di 24 anni, attualmente iscritta al secondo anno di magistrale in giornalismo presso l'Università di Parma. Sono una ragazza determinata, umile e volenterosa, mi nutro di curiosità ed entusiasmo. Sogno una carriera da giornalista e scrittrice.

Articolo precedente

Sport, Basile presidente della Consulta. Eletto con soli 23 voti su 49 aventi diritto

Articolo successivo

Cinisello piange Emilio Zucca, una vita di impegno civile e politico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.