12 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Proposte partecipate del PD alla giunta: il sindaco Magistro le boccia tutte

Sono stati tutti bocciati dalla giunta di centrodestra di Cormano i 20 emendamenti al bilancio di previsione, presentati in consiglio comunale dal PD e scaturiti dal confronto con cittadini e associazioni. Nessun margine di discussione in aula, visto che le proposte dei dem sono state respinte dal sindaco Luigi Magistro e dagli assessori prima di arrivare in aula.

Delusione da parte del PD che aveva avviato dal novembre scorso le “Piazze Digitali” con la cittadinanza, per formulare proposte da avanzare alla giunta sull’emergenza covid-19, sul welfare cittadino, sull’urbanistica, la scuola, lo sport e la cultura. Argomenti che riguardano tutti gli ambiti dell’amministrazione e che potevano essere occasione per arricchire la programmazione inserita nel bilancio di previsione 2021, discusso in consiglio comunale.

“Il sindaco Magistro ha bocciato tutti i nostri emendamenti, definendoli di parte”, afferma il capogruppo PD Marco Pilotti, che aggiunge: “Le risposte date dimostrano un pregiudizio di fondo. Nonostante fossero di buon senso, sono stati respinti perché presentati dal PD. Ma questi emendamenti erano frutto di un percorso di partecipazione, per il quale non è stato dimostrato nessun interesse, anzi è stato definito strumentale. Riporteremo questa posizione a tutte le persone che hanno partecipato alle nostre Piazze Digitali, perché questo atteggiamento è la riprova che non ci sia nessuna voglia di collaborare da parte de sindaco Magistro”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

APPaderno, la app dei negozi in rete prende forma

Articolo successivo

La Giunta si costituisce parte civile ma non specifica per quale reato e in quale processo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.