2 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Operazione anti-droga con arresti. Sant’Eusebio ostaggio della criminalità

Una vasta operazione della Polizia di Stato, scattata all’alba di oggi, ha portato all’arresto di 12 persone Questura, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, hanno messo le manette ai 12 tra italiani e albanesi che facevano parte di un’organizzazione criminale che importava cocaina dall’Olanda e la spacciava tra i “palazzi” del quartiere. Sequestrati 10 kg di polvere bianca. Altri arresti e perquisizioni anche a Milano, Foggia, Lodi e Pescara.

Già in prima mattinata era stato il sindaco Giacomo Ghilardi, come sempre puntuale nel segnalare i blitz di polizia, a dare notizia dei fatti su Facebook. “Maxi-operazione a Sant’Eusebio della Polizia di Stato in coordinamento con la Questura e con la direzione distrettuale antimafia di Milano. Sono ancora in corso arresti e perquisizioni. Obiettivo: riportare la legalità. Cinisello Balsamo lo merita”.

Sant’Eusebio torna ancora una volta sotto i riflettori per notizie di cronaca. Negli ultimi mesi si susseguono blitz di polizia che tentanto di riportare la legalità tra i casermoni popolari. Ma c’è anche la sensazione che, oltre le operazioni di polizia, al quartiere servirebbe una profonda rigenerazione sociale e urbana.

Al momento il comune ha firmato protocolli di sicurezza con Aler e prefettura per il video controllo dei palazzi e dei parcheggi ma, come denunciano da tempo le associazioni di quartiere, servono anche investimenti sociali e aggregativi urgenti. Perché se c’è chi spaccia droga, c’è anche chi l’acquista.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Scontro sulla metrotranvia.L’opposizione attacca: “La giunta dica se vuole esserci”

Articolo successivo

Scatti d’autore di Cinisello, al via il Concorso Fotografico di “Una Ghirlanda Di Libri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.