13 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Quintali di cibo in dono dagli alunni delle scuole alle famiglie bisognose

12,26 quintali di riso, pasta e cereali, 11,47 quintali di scatolame, 81 litri di olio, 195 litri di latte, 262 chilogrammi di biscotti e alimenti vari e 2.130 prodotti di igiene personale. Sono i numeri, davvero straordinari, della solidarietà degli studenti di Cinisello verso i meno abbienti. Anche quest’anno il mese febbraio ha visti impegnati gli alunni delle scuole nel progetto “Oggi aiuto io!”. I ragazzi e le loro famiglie hanno donato cibo e prodotti per l’igiene intima al Centro Ascolto Caritas e al Social Market, dove si rivolgono altre famiglie bisognose di aiuto, la richiesta è aumentata del 40% nel 2020 a causa della pandemia Covid-19.

Il progetto viene realizzato grazie alla collaborazione tra il Servizio Minori dell’Amministrazione Comunale, il Banco Alimentare, la Fondazione Cumse, la Protezione Civile di Cinisello Balsamo, i sette Centri di Ascolto Caritas e il Social Marke. In questi anni le scuole hanno raccolto circa 9.473 prodotti di igiene, 48.732 prodotti di cancelleria. La raccolta di prodotti alimentari ha raggiunto i 7mila pezzi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Emergenza casa, ennesimo sgombero alla Crocetta

Articolo successivo

Polemiche dopo la richiesta di dimissioni dell’assessora Magro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.