Il contagio corre, Cinisello sotto osservazione: più di 400 i casi positivi

Aumentano i casi di coronavirus a Cinisello Balsamo. A confermarlo è lo stesso sindaco Giacomo Ghilardi che ieri ha rilasciato un’intervista alla Rai sull’argomento. Moplto probabile che da venerdì tutta la Lombardia venga dichiarata zona rossa, ma i comuni della prima cintura a nord di Milano hanno forse anticipato la tendenza con un numero di contagi aumento registrati dalle scorse settimane. La chiusura di Bollate, poco distante da Cinisello, per il boom di contagi da variante inglese, ne è la dimostrazione.

Secondo il sindaco di Cinisello la situazione non sarebbe drammatica come nelle prime due ondate. Tuttavia ieri si registravano 419 casi positivi, erano 395 solo tre giorni fa. Il virus corre e il comune cerca di organizzarsi come riesce, soprattutto facendo i conti con la campagna vaccinale che in Lombardia non decolla e presenta molte problematicità.

“La campagna per gli over ’80 nella nostra città sta proseguendo, anche con il supporto delle associazioni per i non autosufficienti”, scrive Ghilardi su Facebook. “Forti dell’esperienza dei vaccini antinfluenzali e grazie alla rete delle associazioni che lungo il corso di quest’anno non ha mai fatto venire meno l’impegno per il bene della comunità, siamo pronti con un piano per affrontare la grande operazione di somministrazione su larga scala del vaccino anti Covid -19”.

“Nel frattempo però, visto che il virus è tornato a correre – continua il sindaco – abbiamo dovuto far ricorso alla chiusura dell’area circostante il Pertini, compreso l’accesso a vicolo Stretto, per evitare gli assembramenti. Gli agenti della Polizia Locale sono sempre in prima linea per informare e sensibilizzare la cittadinanza. Purtroppo però c’è ancora chi non fa la propria parte. Ieri, infatti, sono stati effettuati 14 verbali. La pandemia non è ancora terminata e le forze non devono terminare. Penso soprattutto agli studenti, alle famiglie e agli insegnanti alle prese di nuovo con la didattica a distanza e alle attività che sono costrette a rimanere chiuse. Proprio ieri ho incontrato alcuni genitori che hanno organizzato la manifestazione che si terrà domani a Cinisello Balsamo per le scuole aperte. Ho condiviso con loro ragioni e programmi per i nostri bimbi”.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Polemiche sul consultorio. “Sulla chiusura il comune ha cambiato idea”

Articolo successivo

Violenza di genere e omofobia. A Cusano una mozione di Fratelli d’Italia contro la legge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.