30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Vaccini agli over 80. Ecco le sedi allestite nei comuni del nord Milano

Centri vaccinali pronti per gli over 80 non autosufficienti nei comuni del nord Milano. Le amministrazioni hanno messo a disposizione gli spazi per chi, viste le condizioni di salute, non potrà raggiungere il centro vaccinale dell’Ospedale di Sesto. Gli ultra 80enni non autosufficienti e impossibilitati a muoversi saranno vaccinati in casa dalle unità mobili predisposte da Asst su segnalazione dei medici di famiglia e delle farmacie.

A Cinisello già dal 1° marzo il centro vaccinale temporaneo è stato allestito nella sede della Croce Rossa con la possibilità di acocmpagnamento grazie ai volontari Auser e Anteas. Stessa cosa accade a Cormano dove, dal 5 marzo, gli over 80 saranno accolti alla sede del quartiere Fornasè ma senza possibilità di accompagnamento. A Cusano Milanino, dal 6 marzo è attivo il “Vax point” temporaneo di via Lauro. Mentre a Cologno Monzese gli over 80 non autosufficienti saranno vaccinati, accompagnati dalla Protezione Civile, alla sede Avis di via Turati. A Bresso, per il momento, non è stato allestito nessun punto vaccinale.

Procedono invece con difficoltà le prenotazioni per gli over 80 autosufficienti. Il portale regionale su cui registrarsi continua ad avere problemi. In particolare a creare disagi è il sistema della messaggistica oltre a quello degli appuntamenti vaccinali: molti anziani hanno dovuto raggiungere località lontane da casa per vedersi somministrare il vaccino. Ad ammettere le difficoltà la stessa assessora regionale alla Sanità, Letizia Moratti, che ha deciso di trasferire in corsa la gestione del servizio da Area (società regionale), a cui sono stati già corrisposti 22 milioni di euro, a Poste Italiane.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Imbrattato lo striscione a favore di medici e infermieri del Bassini

Articolo successivo

Da domani scuole chiuse, la rabbia degli insegnanti di Cinisello

Un commento

  • Buongiorno. Volevo essere stringata e trasparente. Non è vero che gli over 80 sono vaccinati a casa. Mia mamma prossima ai 95 anni, noi figli l’abbiamo dovuta accompagnare a Milano (ex ospedale psichiatrico Paolo Pini) e così sarà per il richiamo del 22 marzo 2021. Abbiamo messo a rischio la sua e nostra salute perché ci siamo mossi in tre, usando i nostri mezzi. Quindi per onore di verità, diciamo le cose giuste e vere. Le vostre informazioni sono richiami elettorali per evidenziare niente , perché se voi foste dalla parte del cittadino e dei fragili, avreste organizzato la procedura non tempo , come in altre città. Grazie Silvana Bianchi. P.S.: con questo sistema certi anziani hanno evitato di presentarsi !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.