11 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Imbrattato lo striscione a favore di medici e infermieri del Bassini

Lo striscione di solidarietà affisso dai conducenti della metrotranvia Linea 31 nell’area dell’ospedale Bassini e dedicato a medici e infermieri è stato imbrattato. Un gesto vile da parte di ignoti contro un omaggio a chi, in prima linea, lavora ogni giorno per curare i malati nei reparti covid e anche negli altri padiglioni ospedalieri, messi a dura prova da una non di emergenza sanitaria.

Indignazione da parte delle istituzioni. Il sindaco Giacomo Ghilardi è intervenuto con queste parole: “Ancora una volta ci troviamo di fronte a gesti ignobili e privi di ogni ragionevolezza nei confronti di chi ha contribuito, con professionalità, impegno e abnegazione, a salvare tante vite umane mettendo a rischio ogni giorno la propria. Le forze dell’Ordine sono già al lavoro per visionare i filmati provenienti dalle telecamere di Atm poste lungo il tracciato della metrotranvia alla ricerca dei responsabili del vile atto”.

Episodio subito stigmatizzato anche dal Partito Democratico di Cinisello. “Quello che colpisce, oltre al mero vandalismo, è l’accusa a loro rivolta da parte dei vandali. Definire “complici” coloro che da mesi lavorano strenuamente per salvare quante più vite possibile è inaccettabile. Esprimiamo massima solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici del Bassini e a tutti i medici, infermieri e operatori sanitari, a cui va il nostro ringraziamento per il costante impegno e sacrificio nella lotta al coronavirus”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Un premio per il condominio a “rifiuti zero” di Sesto

Articolo successivo

Vaccini agli over 80. Ecco le sedi allestite nei comuni del nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.