19 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Dopo il panettone le colombe pasquali. La sfida solidale degli allievi pasticceri del Mazzini

Sono pronti anche per le prossime festività gli allievi del corso Operatori della Ristorazione dell’Itituto Professionale Mazzini di Cinisello: prepareranno decine di colombe pasquali ma dal “gusto solidale”. Guidati dall’insegnante e pasticcera Lorena Lopresti, gli studenti confezioneranno 150 dolci da vendere per un progetto di solidarietà. Un chilo di colomba impastata con lievito madre dal prezzo di 19 euro che serviranno come contributo in favore di alcuni allievi dell’istituto.

“Nelle classi si stanno già seguendo le diverse fasi di preparazione – spiega Lorena Lopresti – anche se solamente una squadra ristretta di allievi sarà incaricata di realizzare il prodotto finito per la vendita. Per tutti gli altri, l’attività di laboratorio riguarderà le diverse fasi di produzione, dalla gestione del lievito madre, fino al momento in cui si sforna il dolce. In modo che tutti possano apprenderne le tecniche e i segreti”.

Chiunque potrà prenotare la colomba pasquale artigianale rivolgendosi all’istituto entro il 5 marzo. Già in occasione del Natale i docenti e gli allievi del corso Operatori della Ristorazione avevano dato vita a una iniziativa di solidarietà di grande successo: la produzione di decine di panettoni artigianali. Il panettone del Mazzini è stato ricercatissimo per la qualità delle sue materie prime e della fattura.

“Contiamo di ripeterci anche con le colombe – spiega il direttore Pierangelo Gervasoni -. Naturalmente il nostro obiettivo non è commerciale. Desideriamo che gli allievi si misurino con un impegno concreto, in grado di offrire loro stimoli e soddisfazioni. Grazie a queste iniziative, gli allievi si impegnano a raccogliere fondi che saranno utili a chi si trova in difficoltà”.

Le ordinazioni potranno essere effettuate all’indirizzo mail entro e non oltre il 5 marzo.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Punto Salute, proteste del PD contro la vendita dell’ambulatorio di Cormano

Articolo successivo

Ancora alberi abbattuti a Sesto, “in atto una deforestazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.