Vaccini a domicilio: Cologno sì, Bollate (zona rossa) no

Addirittura Giudo Bertolaso, responsabile regionale della campagna vaccinale, ha inaugurato le somministrazioni a domicilio per gli over 80 a Cologno Monzese. Progetto che riguarderà tutto il nord Milano ed è rivolto alle persone che non possono recarsi al punto vaccini dell’ospedale di Sesto San Giovanni.

Una notizia che è stata diffusa dagli organi di stampa e pubblicizzata anche dal sindaco leghista Angelo Rocchi, che sui social ha esultato: “Il primo ad essere inoculato, questa mattina, un nostro concittadino. Presente all’appuntamento anche il Dott. Guido Bertolaso Responsabile della Campagna Vaccinale di Regione Lombardia e i vertici di ASST Nord Milano che, ancora una volta, hanno dimostrato efficienza ed efficacia nel rispondere a questa emergenza”.

Ma con i vaccini è arrivata anche la polemica politica. Mentre a Cologno iniziano le vaccinazioni a domicilio, con tanto di presenza di Bertolaso, a Bollate, uno dei quattro comuni lombardi finiti in zona rossa, gli ultra ottantenni devono uscire di casa e mettersi in coda per il vaccino. Il centrosinistra in Regione parla di strabismo della giunta Fontana, che preferirebbe aiutare prima i comuni a guida leghista.

Un fatto che non è sfuggito al sindaco di Bollate, Francesco Vallasso. “Sono un uomo delle istituzioni e rispetto le decisioni, le applico, in alcuni casi le condivido però non sopporto l’ipocrisia”, ha affermato il sindaco, che ha aggiunto. “Ho chiesto la possibilità di realizzare la campagna vaccinale over 80 dando priorità ai nostri anziani e mi è stato risposto che non è possibile e poi leggo che il mio collega di Cologno Monzese annuncia, con tanto di presenza del consulente Guido Bertolaso, che il suo comune “è felice di annunciare la vaccinazione di 500 anziani direttamente al domicilio!”. Scusate ma mi sento preso per il culo e insieme a me tutti i bollatesi”.

Redazione

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Sesto, aumentano le tasse comunali anche per i funerali

Articolo successivo

Le info comunali sbarcano nelle bacheche digitali dei condomini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Cliccando su “Accetto” acconsenti all’uso dei cookie.