15 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Emergenza medici, la Crocetta perde un pediatra. Il sindaco protesta con Ats

La carenza di medici di base continua ad essere un fatto di prima attualità a Cinisello Balsamo. C’è preoccupazione tra i residenti del quartiere Crocetta, che perde un pediatra che non sarà rimpiazzato. Dall’inizio di marzo infatti uno dei pediatri andrà in pensione e il nuovo medico, assegnato a Cinisello, presterà servizio in un altra zona della città. Una circostanza che ha spinto molti cittadini a rivolgersi direttamente al sindaco Giacomo Ghilardi.

Il primo cittadino in una nota sui social ha scritto: “Condivido il sentimento di dissenso, fermo restando la libera scelta derivante dalla professione del pediatra, e ritengo assurdo che, alla luce di una situazione già problematica, non si tenga conto del vincolo di destinazione che ATS dovrebbe, anzi deve, applicare per evitare che alcuni territori rimangano senza offerta medica e/o pediatrica”.

“Tutto ciò – aggiunge Ghilardi – implica sicuramente una maggiore conoscenza dei territori e un più ampio ascolto delle istituzioni locali, che non hanno mai fatto mancare il loro apporto e la loro collaborazione, e mi riferisco in particolare al sottoscritto! Abbiamo interpellato subito ATS, che resta unico competente per la materia. Pretendo un incontro urgente per chiarire, una volta per tutte, quali sono le esigenze del nostro territorio. Io sto dalla parte dei miei concittadini, senza se e senza ma!”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Nuovo aumento per la Tari nel 2021. “Rincari anche negli anni successivi”

Articolo successivo

Cerimonia in ricordo del capitano di polizia che catturò Vallanzasca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.