7 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Lotta alla povertà, patto tra comune e 26 associazioni di Cinisello

Lotta contro povertà e fragilità sociale al centro dell’impegno del terzo settore di Cinisello Balsamo. La associazioni, 26 in tutto, hanno rinnovato l’impegno con l’amministrazione comunale per un’azione comune, che nei prossimi quattro anni, le vedrà impegnate per la coesione sociale, la lotta alle disuguaglianze, le relazioni col mondo del lavoro e la costruzione di un nuovo modello di volontariato.

Si tratta, secondo la ricostruzione fornita dalla giunta in un comunicato – dell’evoluzione del “Tavolo Povertà”, cresciuto di interesse durante l’emergenza sanitaria e divenuto “Tavolo Povertà: la solidarietà in città”. “Grazie – dice la nota – alla forte esperienza e alle azioni già messe in campo in precedenza per rispondere al mutamento della situazione, come emerso dai più recenti dati pubblicati da Istat e altri studi di ricerca come quello di Caritas e di Banco Alimentare con categorie di persone entrate ufficialmente in povertà proprio a seguito della pandemia”.

Lavoratori precari, donne, minori e anziani soli sono le categorie maggiormente colpite dalle prolungate conseguenze della crisi scaturita dal covid-19. Da qui l’individuazione di obiettivi che promuovano la coesione sociale e la solidarietà territoriale che dovrebbe coinvolgere le 26 associaioni con responsabilità condivise per una maggiore equità sociale e promozione di benessere e qualità di vita.

“Un lavoro – si legge nel comunicaot della giunta – che parta dalla rete per rafforzare il senso di appartenenza, condividere strategie e obiettivi, includere altri soggetti locali anche del mondo profit, e investire in formazione. La Governance avrà la funzione di messa a sistema, di lettura e analisi del contesto e di azione efficace in risposta all’evolversi dei bisogni della città, coinvolgendo le persone nel processo di cittadinanza attiva. Il Mercato del Lavoro avrà il ruolo di costruire un piano delle opportunità con spazi di raccordo e informazione. Infine, il Piano della Formazione per rivedere il ruolo del volontariato e la capacità di costruire percorsi di sostegno/accompagnamento con le famiglie fragili. Per questi due ultimi obiettivi, in particolare, sono entrate a far parte della rete la Fondazione Comunitaria Nord Milano e CSV Milano”.

Le Associazioni coinvolte sono, in ordine alfabetico: ANFFAS Nord Milano; ANTEAS – Servizi Cinisello; Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus; Associazione Marse; AUSER; Amf-Azienda Multiservizi Farmacie; Banco di Solidarietà Paolo Galbiati; CARITAS decanale di Cinisello Balsamo; Centro di Aiuto alla Vita; Cooperativa Il Torpedone; Cooperativa La Cordata; Cooperativa Progetto e Integrazione; Corpo Volontari Protezione Civile di Cinisello Balsamo; Croce Rossa Italiana Comitato locale di Cinisello Balsamo; Equipe Sociale – Decanato Cinisello Balsamo; Fondazione AUPREMA; Fondazione CUMSE; Gruppi di Volontariato Vincenziano – AIC ITALIA; Associazione Pace per lo Sviluppo; Cooperativa Lotta contro l’emarginazione; L’ officina di Enrico; Il Consorzio IL SOLE-poliambulatorio; Cooperativa STRIPES; Cooperativa Sociale Prima; Associazione XSQUI; Fondazione per la famiglia Edith Stein-Onlus.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Scuola media in presenza anche con zona rossa. Petizione dei genitori di Bresso e Sesto

Articolo successivo

Dal centrodestra un odg per la Crocetta. Il PD: “Atto senza un impegno, solo retorica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.