30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Dal centrodestra un odg per la Crocetta. Il PD: “Atto senza un impegno, solo retorica”

Uno studio per la riqualificazione urbanistica e la richiesta di restituire al quartiere identità, dignità e orgoglio. Sono le due proposte presentate e votate in consiglio comunale, lunedì scorso, dal centrodestra di Cinisello Balsamo sulla Crocetta. Un ordine del giorno della maggioranza, che governa la città, che impegna così sindaco e giunta a rilanciare il quartiere dopo più di due anni di amministrazione Ghilardi.

Una mossa di Lega e alleati che in un primo momento sembrava un semplice monito ad agire in una zona della città con molti problemi non risolti e che invece si è trasformata in un atto di accusa nei confronti delle passate amministrazioni di centrosinistra.

Immediata la reazione del Partito Democratico che definisce “atto che non pone vincoli e scadenze” l’odg presentato e che attacca: “Lega e centrodestra governano ormai da due anni e mezzo. Perchè non presentare proposte concrete per il quartiere dando un indirizzo chiaro alla Giunta? E’ quello che ha il chiesto il gruppo consiliare del Partito Democratico, dicendosi anche disponibile a lavorare per un documento comune e presentando alcune richieste di modifica che cercavano di dare un senso a una discussione che in caso contrario, come poi è stato, si sarebbe risolta in un nulla di fatto: cura del verde, sistemazione dei marciapiedi ed eliminazione barriere architettoniche, temporizzazione del semaforo all’incrocio tra Via Curiel/Stalingrado, sistemazione del campo da calcio adiacente al Centro Icaro, apertura di nuovi servizi di prossimità….il centrodestra ha detto di no a tutte queste proposte con l’assurdo che durante il confronto in aula avevano riconosciuto che erano giuste e corrette”.

Lo scontro politico è scaturito anche dal fatto che la maggioranza di centrodestra, a corredo dell’ordine del giorno sulla Crocetta, ha accusato i dem delle continue lamentele sui problemi legati alla sicurezza del quartiere, puntando l’indice contro le critiche che gli esponenti dem avrebbero avanzato all’operato delle forze dell’ordine. Accuse che il PD respinge con forza al mittente: “Un’affermazione falsa: il gruppo consiliare non ha fatto altro che rivendicare la positiva collaborazione portata avanti in tema di ordine pubblico proprio con Polizia di Stato, Polizia Locale e Arma dei Carabinieri, in primis il suo comandante, riconosciuta negli anni dalle stesse forze dell’ordine, anche se chi oggi siede in Giunta sembra dimenticarselo”. Il riferimento all’ex maresciallo Bernardo Aiello, oggi assessore alla sicurezza della Giunta Ghilardi, pur non citato, sembra più che ovvio.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Lotta alla povertà, patto tra comune e 26 associazioni di Cinisello

Articolo successivo

Il sindaco Rocchi sbotta contro gli alleati: “Basta attacchi sui social”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.