11 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Scuole, opposizione all’attacco del comune: “Infiltrazioni e guasti non risolti”

Guasti agli impianti di riscaldamento, infiltrazioni di acqua, umidità alle pareti e cortili in cattivo stato. I problemi di alcune scuole di Cusano Milanino finiscono al centro di un’interrogazione in consiglio comunale da parte dell’opposizione di centrosinistra. Partito Democratico, Cusano Milanino Ambientalista e Solidale e la lista Fare di Più vanno all’attacco dell’amministrazione di centrodestra sulla condizioni delle scuole Fermi, Marconi e della scuola dell’infanzia Codazzi e chiedono interventi dopo le segnalazioni dei guasti da parte di docenti e genitori.

In particolare nella scuola Fermi, si legge in una nota dell’opposizione, “sono state segnalate tracce di umidità e infiltrazioni sui muri delle diverse classi, dei corridoi, dei locali mensa, dei bagni; inoltre hanno evidenziato che la maggior parte dei servizi igienici al primo e secondo piano sono inutilizzati a causa di perdite dell’impianto idrico (sono chiusi 19 bagni su 51). Non ultimo un malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento, con la interruzione della erogazione del calore in alcuni giorni del corrente mese. In relazione all’impianto di riscaldamento, risponde al vero che è stato rifatto nel 2019 utilizzando il finanziamento governativo di € 90mila per efficientamento energetico, e che la stessa fonte di finanziamento è stata utilizzata nel 2020 per l’impianto di via Roma (Giovanni XXIII)? Se l’impianto è nuovo cosa ha causato il malfunzionamento?”.

Ma al centro del documento c’anche la scuola Marconi alle prese con le infiltrazioni d’acqua dal tetto. “In una intervista al giornale Il Gazzettino Metropolitano del 23 luglio 2020 – si legge nel documento della minoranza – il Sindaco Valeria Lesma affermava “abbiamo deciso di risolvere in via definitiva gli annosi problemi di infiltrazioni della scuola Marconi, che da sempre causavano disagi agli studenti, disponendo il rifacimento totale del tetto”. La minoranza in consiglio comunale si chiede a che punto sono i lavori di manutenzione, così come quelli relativi al giardino della scuola dell’infanzia Codazzi, che, come riporta l’interrogazione, erano stati annunciati dal sindaco nella stessa intervista.

Il dibattito, che prevede le risposte dell’amministrazione, si sposta in aula nella prossima seduta del consiglio comunale, che però non è ancora stata fissata.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La giunta incontra gli atleti Asa ma non Asa. “Presto convocheremo la società”

Articolo successivo

Lavori in vista per l’antica chiesetta di Sant’Eusebio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.