14 Agosto 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Due dottori in uno spazio del comune. Corsa di Ats per trovare medici di base

Due nuovi medici di base a Sesto San Giovanni in uno spazio concesso dal comune. Grazie ad un accordo tra l’amministrazione e l’Asst del Nord milano c’è un nuovo ambulatorio in via campestre 250, che ospiterà due medici di famiglia appena entrati in servizio in sostituzione di altrettanti dottori andati in pensione. “In un periodo particolare come questo in cui la richiesta di cure mediche è molto alta, abbiamo deciso di mettere a disposizione di due nuovi medici di medicina generale degli spazi comunali, in modo da garantire ai nostri cittadini la continuità assistenziale”, afferma il sindaco di Sesto, Roberto Di Stefano.

La scelta di intervenire, fornendo uno spazio comunale per l’arrivo immediato dei medici, conferma l’esistenza della grande richiesta di medici di base in un momento in cui riprendono contagi e ricoveri. Ats Milano ha infatti reclutato medici di medicina generale per incarichi temporanei e sostituzioni di medici in pensionamento ma il bisogno di medicina di territorio è sempre elevato. “La scelta dell’amministrazione – si legge in una nota del comune – è ricaduta sull’immobile di via Campestre 250 perché intervenendo in questa zona della città si garantisce una copertura assistenziale altrimenti non così capillare come richiede il periodo. Gli assistiti dei dottori Nasrawi e Brambilla sono stati iscritti d’ufficio coi dottori Favale e Benedetto. L’amministrazione comunale ricorda anche che in sostituzione del dottor Trezzi, purtroppo scomparso il mese scorso, è stato nominato un nuovo medico fino al 28 gennaio che verrà successivamente sostituito per garantire la continuità assistenziale”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Stato di emergenza? “Capire veri motivi”. Scontro sulla frase del sindaco Ghilardi

Articolo successivo

Cittadini “prudenti e rispettosi” delle norme anti-covid, così dice il comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.