30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Didattica online, il Pd chiede l’impegno del comune

Fra le disposizioni per contenere il diffondersi del Covid19, quelle che fanno discutere di più riguardano gli studenti del nostro Paese, costretti a disertare le aule e seguire le lezioni davanti a un video. Rispetto alla scorsa primavera la situazione non è cambiata. A Cologno nelle scorse settimane i consiglieri comunali della minoranza dic entorsinistra hanno presentato una mozione per impegnare la Giunta a stanziare risorse in aiuto a supporto delle famiglie in difficoltà con i figli in didattica a distanza. I consiglieri hanno sottolineato come la didattica online sollevi per alcune famiglie un problema sia di strumentazione che di connessione. I dirigenti delle scuole primarie si stanno adoperando per dotare i propri studenti di strumenti idonei, ma permane il problema delle famiglie con più figli che contestualmente fanno didattica a distanza e pertanto quelli in possesso possono essere non sufficienti. Partendo da queste considerazione le minoranze chiedono all’Amministrazione comunale di impegnarsi su entrambi i fronti, quello dei device e quello della connessione. Da un lato, fanno presente, bisogna “sostenere la scuola, primaria e secondaria di primo grado e anche le superiori dove ce ne sia bisogno, nell’acquisto di connessioni a consumo necessario per la didattica a distanza per quegli studenti privi di risorse economiche”, dall’altro “sostenere le scuole primarie e secondarie, ove le stesse siano impossibilitate, ad acquistare e concedere in comodato d’uso gratuito device per gli studenti”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La nuova stazione FS sarà firmata Renzo Piano

Articolo successivo

Anche il sindaco al lavoro, ma Sesto va in tilt per la neve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.