30 Novembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Informazioni covid col contagocce, “il sindaco parla solo su facebook”

Informazioni col contagocce sui canali istituzionali del Comune di Cusano Milanino. Il sindaco Valeria Lesma, eletta con il centrodestra nel maggio del 2019, non ha mai dimostrato particolare affezione alla comunicazione istituzionale e per informare la cittadinanza preferisce, di solito, farlo attraverso il suo personale profilo Facebook. Una circostanza che, specie in periodo di pandemia da covid-19 in cui le informazioni puntuali sono una necessità condivisa, ha spinto le opposizioni di centrosinistra a richiamare la prima cittadina all’osservanza del regolamento comunale secondo cui “il sindaco ha il dovere di informare i consiglieri comunali che rappresentano, ciascuno, l’intero corpo elettorale ed i cittadini tutti, in primis attraverso i canali ufficiali dell’Ente: manifesti, sito web e chat di Whatsapp”.

Cosa che non avviene con puntualità secondo le opposizioni che hanno presentato al Consiglio Comunale un’interrogazione urgente sul tema. “Non è istituzionalmente accettabile e responsabile – si legge nel documento – che il Sindaco informi in via prioritaria ed esclusiva attraverso il proprio profilo personale Facebook, che raggiunge solo una minoranza dei cittadini, violando regole elementari di democrazia e buona educazione istituzionale che escludono dalla informazione chi non usa Facebook o non segue il profilo personale di Valeria Lesma. Chiediamo pertanto di essere aggiornati seduta stante sulla situazione Covid a Cusano Milanino (avendo il Sindaco dimostrato di essere aggiornata continuamente dalle autorità sanitarie), di informare d’ora in poi consiglieri e cittadini privilegiando i canali ufficiali dell’Ente (mail dei consiglieri, sito web, chat Whatsapp) e non il proprio profilo personale Facebook”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

“1,5 milioni per il commercio in crisi”, ecco gli aiuti comunali del 2020

Articolo successivo

Al via la campagna vaccinale nell’ex biblioteca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.