4 Dicembre 2022

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Alberto Galli

Il PD scommette sui giovani: è Alberto Galli il nuovo segretario

Sabato 7 novembre si è svolto il congresso del Partito Democratico di Cinisello Balsamo. È stato aperto da Paolo Razzano, della segreteria Metropolitana Milanese che ha presentato la candidatura di Alberto  Galli. Poi è stata la volta di Natascia Magnani, segretaria pro-tempore del PD di Cinisello, che ha delineato il percorso fatto e le candidature unitarie di Alberto Galli e Ivan Gentilomo. Il congresso è stato presieduto da Daniele Calabria. In apertura, sono intervenuti: Matteo Mauri viceministro degli Interni; Fabio Pizzul, capogruppo regionale; Franco Mirabelli, vice capogruppo al Senato. Alberto Galli, a seguito della sua introduzione e dopo numerosi interventi degli iscritti è stato eletto, all’unanimità.
Alberto Galli è uno studente universitario di 22 anni. Iscrittosi al PD, nel 2017, è diventato Segretario dei Giovani Democratici del Nord Milano, portando un gruppo di poche persone a diventare una cinquantina di iscritti molti dei quali provenienti da Cinisello.
“A fronte della palese inadeguatezza dell’attuale Amministrazione, la nostra Cinisello Balsamo si sta impoverendo sempre più – sottolinea il nuovo segretario del PD – calano le opportunità e i servizi per cittadini, famiglie e imprese sul territorio. Mancano completamente azioni politiche coerenti con l’emergenza ambientale e verso le giovani generazioni. Per non parlare dei progetti di rigenerazione urbana finanziati dalle precedenti giunte di centrosinistra, che sono stati bloccati e sono attualmente fermi. In interi quartieri l’assenza e l’incapacità amministrativa della maggioranza stanno facendo emergere malumori. Perciò, dobbiamo cogliere e veicolare, oltre le mura istituzionali, la nostra politica di opposizione.
In questi due anni il PD cinisellese non è rimasto fermo – fa sapere Galli – ha deciso di unificare i circoli, per avere una struttura decisionale più efficace nel definire l’azione politica. Si è assistito ad un rinnovamento dei dirigenti in particolare con la partecipazione di molti giovani. È avviato un percorso che sta riportando il PD in carreggiata.
L’esperienza dei quattro incontri di ottobre – ricorda – dimostra che le associazioni sono disponibili a condividere un percorso d’inquadramento dei temi amministrativi, politici e di ricerca delle soluzioni. Partiamo dal fatto che su molti temi le associazioni sono molto più esperte di noi, soprattutto a livello locale e facciamo nostre le loro istanze. Dobbiamo aumentare la partecipazione giovanile, femminile e multietnica all’interno del PD. Siamo orgogliosi di rappresentare una mozione che è per sua natura un primo passo importante in questa direzione, ma di queste categorie siamo ancora troppo poco rappresentativi. Per raggiungere questo obbiettivo proponiamo la costruzione di progetti dal basso.
Sul fronte della comunicazione non dobbiamo limitarci a creare fonti verticali di informazione via social, ma veri e propri luoghi virtuali in cui provare attivamente ad affrontare i temi all’ordine del giorno. Da questo punto di vista ci impegniamo affinché il PD si doti di tutti gli strumenti telematici, delle piattaforme informatiche e quant’altro sia necessario per essere all’altezza della sfida”.
Sono i punti salienti della proposta elaborata dal Congresso del Pd cinisellese e che Alberto Galli è chiamato ad attuare. Un impegno assai gravoso, tuttavia stimolante per un giovane poco più che ventenne.
“Lo sappiamo, si tratta di un programma molto ambizioso. Altrettanto forte è la nostra voglia di fare, di metterci in gioco, di dedicare le migliore forze ed energie. Questo congresso rappresenta un punto di svolta nella vita della nostra comunità, si preannuncia unitario: nella sua forma ma anche nella sua sostanza. Non siamo il partito del pensiero unico e mai lo saremo. Ma proprio in questa diversità sta la nostra forza e la nostra ricchezza”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Quando i ragazzi del dopoguerra ballavano il ‘boogie’ alla Perla Azzurra

Articolo successivo

Disagi per i vaccini anche a Cinisello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.